menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manutenzione spiagge e litorali cittadini, sì all'accordo biennale: "Un milione di euro per gli interventi"

La Giunta comunale ha approvato il progetto per ripristini straordinari con l'obiettivo di tutelare la sicurezza di bagnanti e cittadini

La Giunta comunale ha approvato un progetto esecutivo da 1 milione di euro per interventi che consentiranno il miglioramento funzionale delle aree di balneazione attrezzate e libere sul lungomare cittadino, da Santo Spirito a Torre a Mare. L'accordo, valevole dal 2018 al 2020, consentirà l'esecuzione di lavori urgenti, il ripristino di opere edili e impiantistiche con l'obiettivo di tutelare la sicurezza di cittadini e bagnanti.

“Siamo impegnati su più fronti per migliorare sempre più il rapporto della città con il mare - afferma l'assessore Giuseppe Galasso - e questo passa anche dalla possibilità di eseguire in tempo utile tutti gli interventi di manutenzione che si rendono necessari nel corso dell’anno per consentire ai cittadini di fruire in sicurezza del litorale cittadino. L’accordo quadro è la formula che ci consente di intervenire ogni qualvolta ce ne sia bisogno, ad esempio dopo mareggiate particolarmente violente. La durata di due anni, con un operatore unico in grado di intervenire su tutto il litorale, permetterà di risolvere anche alcuni problemi verificatisi negli appalti precedenti, come quando non si è potuto dare immediato seguito a lavorazioni a causa dell’esaurimento dell’importo disponibile in quella zona, o quando, a causa del mancato perfezionamento del contratto con l’appaltatore, si sono verificati una serie di disagi per i fruitori delle spiagge. Con questa nuova formula di accordo quadro biennale, peraltro approvato e conseguentemente mandato in gara per tempo, riusciremo ad essere pronti con le spiagge già per le belle giornate di fine primavera”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento