menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dieci chili di hashish nel bagagliaio dell'auto: due arresti a Madonnella

Un 35enne e un 51enne fermati dai carabinieri. In una Smart parcheggiata in via Dieta di Bari, custodivano il carico di droga, del valore di circa 200mila euro

Dieci chili di hashish, suddivisi in cento panetti, nascosti in un vano ricavato nel bagagliaio di una Smart. Un carico di droga del valore di almeno 200mila euro, quello intercettato e sequestrato l'altra sera dai carabinieri nel centrale quartiere Madonnella.

I militari di passaggio in via Dieta di Bari, hanno notato due soggetti, già noti alle forze dell'ordine, intenti ad aprire la portiera di una Smart parcheggiata lungo la strada. E' così scattato il controllo, che ha portato all ascoperta del prezioso carico, custodito nel bagagliaio dell'auto.

Le perquisizioni sono state quindi estese alle abitazioni dei due soggetti, in cui sono stati rinvenuti in tutto altri 220 grammi di hashish, suddiviso in 45 pezzi già confezionati con carta velina, nonché 150 grammi di cocaina purissima confezionata in tre diversi involucri.

Per i due uomini - il 35enne sorvegliato speciale Francesco Rafaschieri, e il 51enne Saverio Schirone - è scattato l'arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: sono stati condotti in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La droga è stata sequestrata in attesa degli esami qualitativi da parte del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale.

Soltanto pochi giorni fa, al quartiere Japigia, i carabinieri hanno operato un altro sequestro di droga - in quel caso cocaina - insieme ad un vero e proprio arsenale, riconducibile, secondo gli investigatori, al clan Parisi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento