Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Murat / Via Marcello Celentano

Madonnella: picchia il nonno e tenta di far esplodere la casa, arrestato 40enne

Tragedia sfiorata ieri pomeriggio in via Celentano. L'uomo ha prima picchiato l'anziano, poi si è barricato in casa saturando di gas l'appartamento e minacciando di farlo saltare in aria

Prima ha picchiato a sangue il nonno ultracentenario, poi si è barricato in casa saturando di gas l'appartamento e minacciando di farlo saltare in aria. Si sono vissuti attimi di panico ieri pomeriggio al quartiere Madonnella. Protagonista del folle gesto un 40enne, residente insieme al nonno di 101 anni in una palazzina al secondo piano in via Celentano.

I poliziotti sono intervenuti nell'appartamento dopo numerose segnalazioni al 113 che riferivano di urla di una persona anziana provenire dall'abitazione. Quando sono arrivati, però, gli agenti non sono riusciti ad entrare dalla porta di ingresso poichè il 40enne si era barricato nell'appartamento. E' stato quindi richiesto l'intervento di una squadra di Vigili del Fuoco che hanno sfondato la porta, mentre un poliziotto è riuscito nel frattempo ad introdursi nell'appartamento arrampicandosi dalla finestra. Allarmante la scena che si è presentata agli occhi di vigili e poliziotti: l'anziano, pieno di lividi e visibilmente scosso, stava in un angolo, mentre dalla cucina proveniva un fortissimo odore di gas, fuoriuscito dai fornelli lasciati aperti dal 40enne che minacciava di far saltare in aria la casa. Nel tentativo di sfuggire all'arresto l'uomo si è scagliato contro gli agenti, aggredendoli con calci e pugni. In difesa del 40enne è arrivata anche la mamma 65enne, figlia dell'anziano picchiato, che ha a sua volta aggredito i poliziotti. Gli agenti sono comunque riusciti a bloccare entrambi: il figlio è stato arrestato per lesioni aggravate, maltrattamento, violenza e resistenza a pubblico ufficiale; la madre invece è stata denunciata a piede libero per oltraggio, violenza e resistenza a Pubblico ufficiale.

L'anziano è stato quindi soccorso e trasportato al Pronto soccorso del Policlinico, dove è stato ricoverato con una prognosi di 35 giorni. I poliziotti sono stati invece medicati per alcune contusioni: guariranno in una decina di giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madonnella: picchia il nonno e tenta di far esplodere la casa, arrestato 40enne

BariToday è in caricamento