Cronaca

Associazione mafiosa e traffico di droga, nove arresti nel clan Strisciuglio

L'ordinanza di carcerazione notificato dai carabinieri dopo le condanne definitive. I presunti affiliati del clan furono arrestati nel luglio 2010 nell'ambito dell'indagine denominata "Libertà", che portò in carcere 45 persone

Ordinanza di carcerazione per nove esponenti del clan Strisciuglio: il provvedimento è stato notificato dai Carabinieri su disposizione della Procura generale presso la Corte d'appello di Bari.

I destinatari dell'ordinanza sono stati condannati a vario titolo per associazione mafiosa e associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. I nove erano già stati arrestati nel luglio 2010, al termine dell'indagine denominata "Libertà", che si concluse con l'arresto di 45 persone.

L'ordinanza di carcerazione è stata notificata a Lorenzo Fanizzi, di 26 anni, condannato a 7 anni e 6 mesi per associazione mafiosa; Vito Vincotto, di 35 anni (condanna a 7 anni e 7 mesi per associazione mafiosa); Simone Schingaro, di 48, (3 anni e 6 mesi per associazione mafiosa); Antonio Raggi, di 56, (9 anni e 6 mesi per traffico di sostanze stupefacenti); Giuseppe Lavopa, di 31, (7 anni e 8 mesi, per traffico di sostanze stupefacenti); Spiridione Forziati, di 49, (7 anni e 7 mesi per traffico sostanze stupefacenti); Giovanni Gaudio, di 36, (7 anni e 6 mesi, per traffico sostanze stupefacenti); Alessandro Iacobbe, di 35, (7 anni, 5 mesi e 10 giorni, per traffico di sostanze stupefacenti); Carmine Telegrafo, di 33, condannato a 4 anni e 6 mesi per traffico di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Associazione mafiosa e traffico di droga, nove arresti nel clan Strisciuglio

BariToday è in caricamento