Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Droga, estorsioni e mafia: Dda chiede 49 condanne per presunti esponenti del clan Strisciuglio

Procedimento penale in corso al Tribunale di Bari: i reati contestati variano dal 2011 al 2015. Tra gli imputati anche il presunto boss Domenico Strisciuglio, soprannominato 'Mimmo la luna'

Sono 49 le condanne chieste dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari per altrettanti presunti esponenti del clan malavitoso Strisciuglio, tra cui il boss Domenico Strisciuglio, soprannominato 'Mimmo la luna', ritenuto, assieme al fratello Sigismondo a capo del sodalizio malavitoso. I magistrati hanno chiesto, rispettivamente, 5 e 8 anni di reclusione, nell'ambito di un procedimento riguardante presunti episodi criminosi consumati negli anni dal 2011 al 2015. L'Antimafia ha richiesto pene comprese trai 12 anni e 8 mesi e i 3 anni e gli 8 mesi. In base alle indagini compiute dai carabinieri il gruppo mafioso avrebbe gestito traffici illeciti di droga in numerosi quartieri di Bari. Gli imputati devono rispondere, a vario titolo, di associazione mafiosa, detenzione di armi ed esplosivi, traffico e spaccio di droga, lesioni personali aggravate ed estorsioni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, estorsioni e mafia: Dda chiede 49 condanne per presunti esponenti del clan Strisciuglio

BariToday è in caricamento