Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Mafia: la Procura rimedia all'errore, giudizio immediato per affiliati ai clan

Il gip del Tribunale di Bari ha disposto il giudizio immediato per i 12 presunti affiliati al clan Parisi, rimediando così all'errore materiale che ne avrebbe comportato la scarcerazione il prossimo 27 aprile

Il gip del Tribunale di Bari Giuseppe De Benedictis ha disposto ieri su richiesta del pm antimafia Elisabetta Pugliese il giudizio immediato per i 12 presunti affiliati al clan Parisi di Japigia, accusati di associazione per delinquere finalizzata a usura, estorsione, riciclaggio ed esercizio abusivo del credito.

Ricorrendo a questa procedura il pm ha rimediato all'errore formale commesso nella notifica dell'avviso di conclusione delle indagini che avrebbe comportato la scarcerazione di tutti gli indagati il 27 aprile prossimo per la scadenza dei termini di custodia cautelare preventiva.


Gli arresti furono eseguiti il 27 ottobre scorso dalla Guardia di Finanza e permisero di smantellare un'organizzazione criminale specializzata nell'attività di usura ai danni di commercianti e imprenditori baresi. Con la nuova disposizione del gip il processo avrà inizio il primo giugno prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia: la Procura rimedia all'errore, giudizio immediato per affiliati ai clan

BariToday è in caricamento