Caos giustizia penale barese, cancellieri e magistrati al lavoro nella sede distaccata di Modugno

L'ordinanza del Ministero ha obbligato il personale della giustizia penale barese a sgomberare l'immobile di via Nazariantz. Operativi a Modugno 53 cancellieri e 15 giudici

Il palagiustizia di via Nazariantz, a Bari

Parte oggi il lavoro nella nuova sede distaccata di Modugno per 53 cancellieri e 15 giudici precedentemente allocati negli uffici di via Nazariantz, a Bari, dichiarato inagibile negli scorsi mesi. Quella di Modugno è una delle due sedi selezionate per ospitare il personale della giustizia penale barese, diviso vista la mancanza di un immobile abbastanza grande per sostituire effettivamente il Palagiustizia. L'altra struttura è in via Brigata Regina, dove sarà ospitata la Procura e i cancellieri ad essa afferenti. Rimangono in via Nazariantz invece i magistrati che non hanno risposto all'avviso del Ministero della Giustizia.

L'incontro tra avvocati e magistrati: "Immobili non idonei a ospitarci"

Ad accompagnare giudici e cancellieri è un bus della polizia penitenziaria, che quotidianamente farà la spola tra il tribunale civile di Bari e Modugno. Non tutto il personale è già presente nella nuova struttura: fino al 30 settembre una parte è stata trasferita in piazza De Nicola, dove si svolgono udienze urgenti con i detenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento