Maltrattamenti all'asilo, Decaro: "Fatti gravissimi che lasciano senza parole. Provvedimenti esemplari per chi ha sbagliato"

Il primo cittadino si è espresso sull'arresto di due maestre in una scuola materna di Santo Spirito per maltrattamenti sui bambini. "Ai genitori e ai bambini tutto l'abbraccio della nostra città"

E' di oggi la notizia riguardante due maestre di un asilo di Santo Spirito, arrestate per maltrattamenti nei confronti dei bambini. Una vicenda che ha provocato profondo sdegno nell'opinione pubblica e sulla quale si è espresso anche il sindaco di Bari Antonio Decaro.

“Gli episodi di cui abbiamo avuto notizia questo pomeriggio, relativi a fatti gravissimi che sarebbero accaduti in un asilo statale di Bari, mi lasciano senza parole - afferma il sindaco in una nota -. Oggi però prevale il sentimento di padre e provo disgusto e tanta rabbia per quello che pare essere accaduto, sentimenti che non sono neanche lontanamente paragonabili agli stati d’animo dei genitori di quei bambini a cui oggi voglio offrire il sostegno e l’abbraccio di tutta la città. Sono sicuro che gli inquirenti andranno fino in fondo alle indagini per stabilire il prima possibile la verità dei fatti. Da sindaco e responsabile della comunità di Bari chiedo al Ministro della Pubblica istruzione di assumere provvedimenti esemplari nei confronti delle maestre che sono accusate di aver compiuto quegli atti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La scuola è il luogo in cui si coltiva l’infanzia e si aiutano a crescere gli adulti di domani - dichiara l’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano -. Qualsiasi genitore affida i propri figli a maestri ed educatori nella convinzione che se ne prenderanno cura e l’idea che questa fiducia possa essere tradita dal comportamento ignobile di qualcuno è francamente insopportabile. Non riesco ad immaginare lo sgomento delle famiglie coinvolte in quella che sembra essere una vicenda inquietante. Aspettiamo che si faccia piena luce su quanto accaduto confidando nel lavoro degli inquirenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Calci e pugni ai poliziotti nel reparto di ortopedia del Policlinico: arrestato 49enne a Bari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento