"Schiaffi e calci ai bambini dell'asilo di Santo Spirito", condannate due maestre

I fatti, documentati dai carabinieri, sarebbero avvenuti fra il 31 marzo e il 29 aprile dello scorso anno. Il processo è stato celebrato dal gup con il rito abbreviato

Sono state condannate alla pena di 3 anni e 4 mesi di reclusione le due maestre baresi, accusate aver maltrattato 15 bambini frequentanti un asilo nella zona di Santo Spirito, a Bari.

Le pene sono state comminate al termine del processo celebrato con rito abbreviato dal gup del Tribunale di Bari Rosa Anna De Palo, che ha poi disposto per le due insegnanti anche l'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni. Le due imputate dovranno anche risarcire - con cifre tra i 3mila e i 4mila euro, oltre alle spese processuali - le parti civili, ovvero il Miur e le famiglie degli otto bambini tra i due anni e mezzo e i tre anni e mezzo di età.

Una delle maestre: "Erano punizioni educative"

Ad inchiodare le due maestre sono state le indagini dei carabinieri, che hanno documentato - anche con l'ausilio delle telecamere - gli episodi di violenza avvenuti fra il 31 marzo e il 29 aprile dello scorso anno. Gli abusi sarebbero consistiti in "schiaffi, colpi sferrati sul corpo, strattonamenti, pedate, calci, accompagnati dalla immobilizzazione delle mani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appello di un genitore alle famiglie: "Denunciate per mettere fine a questi episodi"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Terribile schianto in via Napoli, muore operaio 35enne: lascia moglie e due bambini

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Positivo al Covid, ma era al lavoro nel negozio della moglie: attività chiusa, 56enne denunciato

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento