menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I poliziotti baresi protestano per la mancanza di risorse

Molti agenti hanno disertato la mensa di servizio del Centro Polifunzionale della Polizia di Stato al San Paolo aderendo alla protesta del S.A.P. per la carenza di risorse e di mancanza di libertà di parola

Diversi poliziotti in mattinata hanno disertato la mensa di servizio del Centro Polifunzionale della Polizia di Stato al San Paolo, aderendo alla protesta indetta dal S.A.P., Sindacato Autonomo di Polizia, per la situazione di carenza di risorse e di soppressione della libertà di parola.

Un gesto simbolico di sostegno al Segretario Generale del S.A.P., Gianni Tonelli, che da più di un mese ha intrapreso uno sciopero della fame che sta mettendo a repentaglio il suo stato di salute.

“Una Polizia che ormai cade a pezzi - rimarca il Segretario Provinciale del S.A.P. di Bari, John Battista, Sostituto Commissario in servizio attivo presso la Squadra Mobile - , basti pensare che il Posto di Polizia dell’Ospedale San Paolo funziona con un solo poliziotto addetto e il Commissariato di Canosa, che deve gestire una situazione di criminalità in cui i casi di lupara bianca sono ormai all’ordine del giorno, non ha personale sufficiente a garantire l’effettiva presenza di almeno una Volante per turno”. “

"I poliziotti che vogliono denunciare all’opinione pubblica questo stato di cose – prosegue John Battista – subiscono l’intimidazione di procedimenti disciplinari con i quali si cerca di tappare la bocca al Sindacato e questo non è mai un bene in un sistema democratico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento