"Il fatto non costituisce reato": assolto in Appello l'imprenditore Rocco Lombardi. Era accusato di mancato versamento dell'Iva

In primo grado l'ex amministratore della società 'Lombardi Ecologia', attualmente in fallimento, era stato condannato alla pena di 1 anno e 6 mesi di reclusione per non aver versato nell'anno di imposta 2009 circa 1,6 milioni di euro

Assolto "perché il fatto non costituisce reato". L'imprenditore non avrebbe pagato le imposte perché non incassava le fatture dai Comuni per conto dei quali gestiva il servizio di raccolta rifiuti. E' quanto deciso dalla Corte di Appello di Bari nell'ambito del procedimento che vede coinvolto Rocco Lombardi, ex amministratore unico della società 'Lombardi Ecologia', una delle principali società di gestione dei rifiuti nel Barese, attualmente in procedura di fallimento. L'accusa è di mancato versamento dell'Iva.

Sentenza che ribalta quanto deciso in primo grado, quando l'imprenditore era stato condannato alla pena di 1 anno e 6 mesi di reclusione per non aver versato nell'anno di imposta 2009 circa 1,6 milioni di euro di Iva. Nel processo di appello il difensore dell'imputato, l'avvocato Piero Nacci Manara, ha giustificato il mancato pagamento con i crediti vantati dalla società nei confronti delle amministrazioni pubbliche, tra le quali anche numerosi Comuni pugliesi, per un ammontare complessivo in due anni di circa 40 milioni di euro, mai percepiti.

Nel maggio scorso Rocco Lombardi e altre otto persone sono state assolte in un altro procedimento dall'accusa di disastro ambientale, che secondo la magistratura barese era stato causato dalla discarica di Conversano di proprietà della società Lombardi Ecologia e rimasta sotto sequestro per quasi cinque anni. È ancora in corso, invece, il processo di primo grado relativo alla realizzazione dell'impianto di contrada Martucci, nel quale gli stessi imputati, tra imprenditori, professionisti e tecnici della Regione Puglia, sono accusati di truffa, frode in pubbliche forniture, falso e gestione di rifiuti non autorizzata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento