Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Si toglie i pantaloni in un multisala durante la proiezione di un film: denunciato per atti osceni

L'episodio, segnalato da una spettatrice, si è verificato all'interno di un cinema di Monopoli, nel corso di una proiezione di una pellicola non vietata ai minori

Immagine di repertorio

Un 40enne di Monopoli è stato denunciato per atti osceni dalla Polizia dopo essere stato sorpreso in atteggiamenti 'particolari' all'interno di un cinema multisala della città. L'uomo era in una sala durante la proiezione di un film non vietato ai minori. 

Una spettatrice si è accorta che il 40enne si sarebbe seduto a meno di due metri di distanza e armeggiava continuamente con il cellulare da diverso tempo. All'intervallo la donna ha scoperto che l'uomo si era abbassato completamente i pantaloni e tolto le scarpe mentre nella saletta non vi erano altre persone oltre loro due. Quindi, ha deciso di chiamare la Polizia. La tempestività dell’intervento delle volanti ha permesso di riscontrare e verificare che l’uomo era ancora privo dei pantaloni. Ovviamente, una volta invitato a ricomporsi, è stato identificato sul posto ed allontanato per poi essere denunciato. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si toglie i pantaloni in un multisala durante la proiezione di un film: denunciato per atti osceni

BariToday è in caricamento