Mantrailing e indifferenza alle esche avvelenate: riprendono gli appuntamenti cinofili in Puglia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Riprendono finalmente gli eventi cinofili pugliesi post Covid-19. Mantrailing Puglia di Azzurra Romano in collaborazione con Mare & Monti - Team Cinofilo Genova e Ivan Schmidt, organizza il consueto allenamento di Mantrailing e la lezione di indifferenza alle esche avvelenate del progetto Ireba-19, rispettivamente i prossimi 30 Giugno e 1 Luglio 2020. La giornata di Mantrailing (attività ludico/sportiva di ricerca persone scomparse) sarà strutturata in maniera tale da coinvolgere circa una dozzina di cani insieme ai loro conduttori, che si cimenteranno in diversi esercizi calibrati sulla preparazione dei binomi partecipanti, tutto questo nella bellissima location della Murgia pugliese. Il giorno successivo invece, la lezione di indifferenza ai bocconi avvelenati che si terrà dalle 10:00 alle 13:00 circa e che ha un costo davvero simbolico, sarà dedicata a quei proprietari che, con la supervisione di Schmidt, vorranno insegnare al proprio cane le tecniche per evitare ingestione di corpi estranei o bocconi avvelenati dal suolo. L’obiettivo dell’iniziativa, è quello di scongiurare il già possibile casi di avvelenamento o addirittura decesso di cani padronali. Insomma due appuntamenti molto importanti, che determinano una bella e speranzosa ripresa dopo il blocco dovuto alla pandemia da Covid-19. Per tutti quei proprietari che volessero approcciare al Mantrailing o partecipare alla lezione del progetto Ireba-19, possono contattare Mantrailing Puglia sulle pagine social Facebook o Instagram.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento