menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ampliamenti non autorizzati", controlli in una pescheria di San Giorgio: sequestri e una denuncia

I militari della Guardia Costiera hanno apposto i sigilli alle strutture abusive che riguarderebbero un'espansione di oltre 100mq dell'area occupata

I militari della Guardia Costiera di Bari hanno denunciato il titolare di una nota pescheria di San Giorgio al termine di controlli anti abusivismo effettuati in questi giorni: nel corso delle verifiche sarebbero state accertate violazioni a seguito della realizzazione di "innovazioni non autorizzate" occupando "abusivamente in ampliamento un’ulteriore area di circa 105 mq".

Le verifiche della Guardia Costiera

Secondo la Guardia Costiera, le 'espansioni' contestate riguarderebbero un locale in muratura adibito a ricovero del gruppo elettrogeno, un vano prefabbricato coibentato, adibito a ricovero degli impianti per il prelievo di acqua di mare, con relativa condotta protetta da una struttura di rinforzo realizzata in calcestruzzo, un varco di accesso della larghezza di 8 metri circa, realizzato sul muro di delimitazione lato mare, con relativo portone metallico, due locali adibiti a deposito, con annesse rampe di accesso in muratura, una struttura lignea, con finestrature in vetro, destinata a locale per la ristorazione, posizionata su un basamento realizzato in calcestruzzo, con pavimentazione in gres e arredata con tavolini, sedie, un fungo/stufa per il riscaldamento e bancone di servizio, per una occupazione di circa 60 mq, nonché un locale in muratura con copertura in legno adibito a magazzino. Tutte le strutture sono state sequestrate. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento