Vinci l'indifferenza e conquista la pace: 31 dicembre a Molfetta

In sintonia con tutta la CEI ed i vari uffici e le varie associazioni prenderanno parte, il 31 dicembre del 2015, alla marcia della Pace che torna a Molfetta, dopo l’ultima che è stata fatta nel 1992, voluta da Don Tonino Bello.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

"Vinci l'indifferenza e conquista la pace" 
Programma della 48^ Marcia nazionale per la Pace a Molfetta 31 dicembre 2015 

"Vinci l’indifferenza e conquista la pace" è il titolo del messaggio di Papa Francesco per la 49ª Giornata mondiale della pace, che si celebrerà il prossimo 1° gennaio. Come di consueto, da 48 anni, nella sera del 31 dicembre la Chiesa italiana propone una modalità alternativa per vivere l’ultimo giorno dell’anno, con la marcia nazionale per la Pace che quest’anno avrà luogo a Molfetta (Bari). 

Organizzata dall’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro, Caritas Italiana, Pax Christi, Azione Cattolica Italiana, la marcia avrà luogo quest’anno nella diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi,nell’anno in cui ha fatto un passo avanti il processo di beatificazione di don Tonino Bello che ne fu vescovo, a 23 anni dalla memorabile marcia da lui guidata a Molfetta, appena tornato da Sarajevo e a pochi mesi dalla sua morte. 

"L’indifferenza nei confronti delle piaghe del nostro tempo – si legge nella nota della Sala Stampa che presenta il tema – è una delle cause principali della mancanza di pace nel mondo. L’indifferenza oggi è spesso legata a diverse forme d’individualismo che producono isolamento, ignoranza, egoismo e, dunque, disimpegno. L’aumento delle informazioni non significa di per sè aumento di attenzione ai problemi, se non è accompagnato da un’apertura delle coscienze in senso solidale; e a tal fine è indispensabile il contributo che possono dare, oltre alle famiglie, gli insegnanti, tutti i formatori, gli operatori culturali e dei media, gli intellettuali e gli artisti. L’indifferenza si può vincere solo affrontando insieme questa sfida". "La pace – prosegue la nota – va conquistata: non è un bene che si ottiene senza sforzi, senza conversione, senza creatività e confronto. Si tratta di sensibilizzare e formare al senso di responsabilità riguardo a gravissime questioni che affliggono la famiglia umana, quali il fondamentalismo e i suoi massacri, le persecuzioni a causa della fede e dell’etnia, le violazioni della libertà e dei diritti dei popoli, lo sfruttamento e la schiavizzazione delle persone, la corruzione e il crimine organizzato, le guerre e il dramma dei rifugiati e dei migranti forzati". 

Con questa prospettiva e in attesa di leggere il messaggio del Papa, il comitato organizzatore, con il supporto dell’Amministrazione comunale di Molfetta, ha predisposto il programma della giornata. 

Ulteriori informazioni saranno comunicate su: 
www.diocesimolfetta.it (da dove iscriversi) 
pagina facebookMarcia nazionale per la Pace 2015 

Segreteria informativa ed iscrizioni: 
dal martedì al sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00 
tel: 080.3374257 cell: 348.8804703 
fax: 080.3348054 e-mail: infomarciamolfetta@gmail.com 



Ore 15,00-17,00  
Accoglienza dei partecipanti – Basilica Madonna dei Martiri 

Ore 17,00  
Interventi introduttivi: 
Paola Natalicchio, Sindaco di Molfetta 
Mons. Ignazio de Gioia, Amministratore diocesano 
Michele Emiliano, Presidente Regione Puglia 

Momento di preghiera interreligioso 

Ore 17,45  
Marcia verso la Cattedrale 
Animazione a cura degli Operatori Caritas e dei Gruppi Scout 
Posa a dimora di un ulivo, in Piazza Paradiso, con terreno di un bene confiscato alla mafia 

Ore 18,30  
Cattedrale 
“VINCI L’INDIFFERENZA E CONQUISTA LA PACE” 
don Luigi Ciotti, fondatore di Libera 
Testimonianze di impegno a cura dell’Azione Cattolica e dell’Agesci 

Ore 19,15  
Marcia verso la Stazione 
Passaggio dal sito dell’omicidio di Giovanni Carnicella, già sindaco di Molfetta 
Animazione a cura di Libera  

Ore 19,45  
Stazione FS 
“IMPARENTATI CON IL MONDO” 
Testimonianze di: 
Ibrahim Elsheikh, Diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie 
Don Gianni de Robertis e una Coppia di Coniugi della Parrocchia S. Marcello di Bari 
Luisa Gissi, Forum Molfetta accogliente 
S.E. Mons. Filippo Santoro, Presidente della Commissione Episcopale per i Problemi sociali e il Lavoro, la Giustizia e la Pace. 

Ore 20,15  
Marcia verso il Palafiorentini 
Animazione a cura dell’OFS-Gi.Fra 

Ore 20,45  
Palafiorentini 
“LA SOLIDARIETÀ NON È INDIFFERENTE” 
Testimonianze di: 
don Mimmo Francavilla, Delegato regionale Caritas Puglia 
Fulvia Gravame, Peacelink 
S.E. Mons. Luigi Bettazzi, già presidente di Pax Christi 

Ore 21,45  
Marcia verso la Parrocchia Madonna della Pace 
Animazione a cura dell’Azione Cattolica 

Ore 22,30  
Parrocchia Madonna della Pace 
S. Messa presieduta da 
S.E. Mons. Giovanni Ricchiuti, presidente di Pax Christi 
Trasmessa in diretta da TV 2000 

Ore 23,50 
Momento conviviale 

#welcometomolfetta

Torna su
BariToday è in caricamento