Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Picone / Via Foggia

Marciapiede stretto e pericoloso in via Foggia, la denuncia dell'Adoc

L'associazione dei consumatori lancia l'allarme in seguito alle numerose segnalazioni di cittadini che si sono fatti male cadendo a causa del marciapiede reso difficilmente percorribile da una serie di paletti metallici installati dal Comune

Via Foggia al quartiere Picone

I paletti metallici installati dal Comune per ricavare uno scivolo per disabili in via Foggia - angolo via Salandra, nel quartiere Picone, si sono trasformati in un pericolo per i pedoni. A denunciarlo è l'Adoc Puglia, l'associazione di difesa e orientamento dei consumatori, in seguito alle numerose segnalazioni di cittadini che avrebbero riportato cadute proprio a causa della presenza di quei paletti.

E l'associazione punta il dito contro il Comune di Bari, accusato di declinare le proprie responsabilità invece di intervenire concretamente per risolvere la situazione. “Sotto accusa – ribadisce l’avvocato Giulia Procino – è il comportamento del Comune di Bari e della propria assicurazione UP Service , i quali, sbrigativamente, si sono limitati a declinare le proprie responsabilità per gli eventi verificatisi, senza giustificare l’irregolarità. Sta di fatto che a tutt’oggi il marciapiedi di Via Foggia rappresenta un pericolo per tutti gli utenti della strada che la percorrono”. Dal canto loro, le assicurazioni incaricate dal Comune - sempre secondo quanto riferito dall'Adoc - continuerebbero a negare il  risarcimento dei danni ai malcapitati, trincerandosi dietro pretesi rifiuti dell’amministrazione comunale.

L’Adoc Puglia ha poi preannunciato che ricorrerà in sede giudiziaria, nel caso in cui in Comune di Bari continui la sua politica tesa al “risparmio” ai danni dei cittadini.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marciapiede stretto e pericoloso in via Foggia, la denuncia dell'Adoc

BariToday è in caricamento