Cronaca

Triggiano, scoperta piantagione di marijuana: muratore incensurato in manette

I militari hanno rinvenuto oltre 160 piantine di 'maria' nelle vicinanze della Lama San Giorgio, irrorate da un impianto idraulico. Arrestato un 46enne: nella sua auto sono stati trovati anche 180 germogli di marijuana

Coltivava una piantagione di marijuana a Triggiano, in un'area della Lama San Giorgio, nascosta tra le campagne. I militari hanno arrestato un muratore 46enne incensurato, con l'accusa di coltivazione e produzione illecita di sostanze stupefacenti. La scoperta è stata resa possibile dopo accurati controlli dei carabinieri nelle stradine che costeggiano la lama.

GUARDA IL VIDEO DELL'OPERAZIONE

Nelle vicinanze di un canneto, sono state rinvenute 160 piantine di marijuana alte circa 1,5 metri, alimentate da un impianto di irrigazione composto da vari tubi di plastica. I militari, poco dopo, hanno bloccato il 46enne giunto sul posto in auto: all'interno della vettura sono stati scoperti 180 germogli di marijuana, una pompa idraulica e altro materiale per l'irrigazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triggiano, scoperta piantagione di marijuana: muratore incensurato in manette

BariToday è in caricamento