Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Spacciavano cocaina in casa, in manette marito e moglie

Gli arresti a Corato: i carabinieri sono intervenuti dopo alcune segnalazioni dei residenti della zona, che avevano notato un viavai sospetto dall'abitazione della giovane coppia

Marito e moglie - lui muratore di 23 anni, lei casalinga di 19 anni - entrambi incensurati e 'insospettabili'. Da qualche tempo però i due, residenti a Corato, avevano messo in piedi, nella propria abitazione, un'attività economica 'parallela', dedicandosi allo spaccio di cocaina. Scoperti dai carabinieri, sono finiti in manette.

I militari sono intervenuti in seguito ad alcune segnalazioni dei residenti della zona, che avevano notato uno strano andirivieni dall'appartamento della giovane coppia. Così i carabinieri hanno deciso di bloccare prima l'uomo, fermato mentre si trovava in strada. Poi i carabinieri hanno perquisito l'abitazione della coppia, rinvenendo un bilancino di precisione.

A quel punto la donna ha accusato un malore, ed è stata trasportata al pronto soccorso. E' stato proprio lì però che i carabinieri hanno scoperto la droga. La donna, sentendosi ormai alle strette, ha deciso di consegnare la droga ai militari: 28 grammi di cocaina, racchiusi in un involucro insieme a 210 euro in contanti, che la 19enne teneva nascosti negli indumenti intimi. Addosso al marito i carabinieri hanno rinvenuto altri 220 euro, ritenuti provento dello spaccio.

I due sono stati arrestati: il 23enne è stato condotto in carcere, mentre alla 19enne, già madre di una bambina, sono stati concessi i domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciavano cocaina in casa, in manette marito e moglie

BariToday è in caricamento