Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Caso Marò, Latorre torna in Italia per 4 mesi: "Garanzie per il rientro"

La Corte suprema indiana accoglie le richieste della difesa del militare, trattenuto nel Paese asiatico da oltre 2 anni con il commilitone Salvatore Girone, in cambio di un impegno firmato

Massimiliano Latorre potrà rientrare in Italia per un periodo di 4 mesi, in modo da ristabilirsi dopo essere stato colpito, lo scorso 31 agosto, da un'ischemia. Lo ha deciso la Corte suprema indiana, accogliendo l'istanza della difesa di uno dei due marò, trattenuto assieme al commilitone barese Salvatore Girone, nell'ambito della vicenda della morte di due pescatori nelle acque del Kerala.

I giudici hanno accettato una garanzia scritta di rientro a nome del governo italiano, fornita dall'ambasciatore Daniele Mancini, chiedendo però anche una nuova garanzia scritta (che verrà presentata subito) "non ambigua e non equivoca" a Latorre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Marò, Latorre torna in Italia per 4 mesi: "Garanzie per il rientro"

BariToday è in caricamento