Cronaca

Caso Marò, ad ottobre l'udienza al Tribunale dell'Aja sulla giurisdizione tra Italia ed India

Il 22/10 si svolgerà il primo atto del procedimento sulla controversia per chi dovrà giudicare i due fucilieri di Marina accusati di aver ucciso nel 2012, nel Kerala, due pescatori scambiandoli per pirati

Il prossimo 22 ottobre si svolgerà, dinanzi al Tribunale Arbitrale dell'Aja, la prima udienza sul caso dei marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, accusati di aver ucciso, il 15 febbraio di 6 anni fa, due pescatori nello stato indiano del Kerala, scambiandoli per pirati. L'udienza riguarda il confronto tra Italia ed India sulla giurisdizione per giudicare i due fucilieri di Marina che, all'epoca dei fatti, erano impiegati sulla petroliera Enrica Lexie a contrasto della pirateria. La sentenza è attesa per la primavera 2019: le udienze andranno avanti per due settimane. In mattinata, invece, il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, incontrerà Latorre e Girone, ritentrati in Italia nel 2014 e nel 2016. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Marò, ad ottobre l'udienza al Tribunale dell'Aja sulla giurisdizione tra Italia ed India

BariToday è in caricamento