Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Marò, pressing della Farnesina sull'India: "Girone rientri presto in Italia"

La richiesta del Ministero degli Esteri alla Corte Suprema indiana affinché sia data "attuazione urgente" alla decisione presa dal Tribunale arbitrale de l'Aja il 29 aprile scorso

L'Italia preme sull'India per abbreviare i tempi del rientro di Salvatore Girone. La Farnesina ha reso noto di aver presentato oggi alla sezione feriale della Corte Suprema indiana "la richiesta di attuazione urgente della decisione del Tribunale arbitrale de l'Aja del 29 aprile scorso, per consentire il rapido rientro in patria del Fuciliere di Marina Salvatore Girone".

Il Tribunale de l'Aja, infatti, ha riconosciuto il diritto del marò a rientrare e rimanere in Italia in attesa della procedura arbitrale che dovrà decidere sulla controversia giurisdizionale nel caso della Enrica Lexie. La data dell'udienza della Corte Suprema indiana fissata per l'esame della questione è giovedì 26 maggio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marò, pressing della Farnesina sull'India: "Girone rientri presto in Italia"

BariToday è in caricamento