Salvatore Girone torna a casa, festa a Torre a Mare

Ad accoglierlo a Ciampino i familiari, i ministri Gentiloni e Pinotti e il sindaco di Bari Decaro: in serata il rientro nel suo quartiere e l'abbraccio di parenti e amici

Salvatore Girone è tornato in Italia. Il Falcon 900 dell'Aeronautica militare che ha riportato a casa il marò dall'India è atterrato poco prima delle 18 all'aeroporto di Ciampino.

Ad accogliere il fuciliere di Marina, rientrato in patria a più di quattro anni dall'inizio della vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto, c'erano la moglie Vania, i figli Michele e Martina, e il padre Michele, insieme al ministro degli Esteri Gentiloni e al ministro della Difesa Roberta Pinotti, che ha salutato Girone con un lungo abbraccio. Ad attendere il marò anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro, amico personale della famiglia Girone, come lui residente a Torre a Mare. L'intero quartiere attende ora il rientro di Girone e dei suoi cari, che dovrebbero arrivare a Bari in serata, a bordo di un volo militare. Appena sceso dall'aereo, Girone è stato salutato dai presenti con un applauso, al quale ha risposto sorridendo e sollevando le mani incrociate in segno di vittoria.

VIDEO: L'ARRIVO A CASA E L'ABBRACCIO DI AMICI E PARENTI

In serata Girone e la sua famiglia hanno quindi raggiunto Torre a Mare. Qui, ad accogliere Salvatore, parenti commossi e vicini di casa, e una folla di giornalisti. Presente anche il presidente della Regione Emiliano. Il marò ha subito abbracciato suo nonno, Salvatore, che forse per la commozione, subito dopo ha avvertito un lieve malore. "L'Italia è bella, amo l'Italia, ringrazio tutti, siamo un bel popolo", ha detto Girone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l’autorizzazione concessa dalla Corte Suprema indiana nei giorni scorsi, Girone ha ottenuto un Exit Visa da parte delle autorità indiane e ieri ha lasciato il Paese, accompagnato dall’ambasciatore d’Italia Lorenzo Angeloni. Il rientro in Italia di Girone è stato reso possibile dall'intervento del Tribunale arbitrale internazionale de L'Aja, che ha stabilito che il marò e il suo collega Massimiliano Latorre restino in Italia fino alla conclusione del procedimento arbitrale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Lotta al coronavirus, in Puglia torna obbligo mascherine in luoghi aperti affollati e discoteche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento