Cronaca

Casamassima: maxi sequestro di prodotti alimentari cinesi alterati

Sequestrati dalla guardia di finanza oltre 300 chilogrammi di prodotti cinesi e denunciato un uomo di nazionalità cinese, distribuiva i pasti in contenitori non adatti presso "Il Baricentro" di Casamassima

Oltre 300 chilogrammi di prodotti alimentari cinesi sono stati sequestrati, e un uomo di nazionalità cinese è stato denunciato a Casamassima dalle fiamme gialle. Al termine di un'operazione investigativa che ha visto la collaborazione della guardia di finanza e del servizio veterinario della Asl di Bari, i militari hanno sequestrato presso il centro commerciale “Il Baricentro” una serie di pasti già cotti che non venivano trasportati in contenitori termici e quindi non erano in grado di assicurare le temperature necessarie a rispettare la legge e conservare il cibo intatto.

I pasti infatti, sono stati trovati già in uno stato di alterazione evidente. Oltre al sequestro dei cibi portati nel centro commerciale, la guardia di finanza ha posto sottosequestro anche la cucina dove venivano preparati per poi essere confezionati e distribuiti ad una clientela cinese. Qui sono stati trovati oltre 300 chilogrammi di prodotti alimentari che non rispettavano le norme sulla sicurezza alimentare e che hanno portato alla denuncia  di un cittadino cinese.

 

IL SEQUESTRO: IL VIDEO DELL'OPERAZIONE

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casamassima: maxi sequestro di prodotti alimentari cinesi alterati

BariToday è in caricamento