rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Quarantena violata nonostante la positività al Covid, indagato dirigente medico in pensione

All'uomo, precedentemente in ruolo al Policlinico di Bari, sono contestati i reati di epidemia colposa e falso: avrebbe accompagnato un amico a una visita a una commissione invalidi, dove è stato riconosciuto

Nonostante stesse in isolamento fiduciario per positività al Covid, sarebbe uscito di casa, violando la normativa. È perciò indagato - per i reati di epidemia colposa e falso - dalla Procura di Bari, un dirigente medico del Policlinico del capoluogo pugliese. Secondo quanto appreso, l'uomo sarebbe uscito alcuni giorni fa per  accompagnare un amico a una visita a una commissione invalidi. Una volta lì, un medico della commissione lo avrebbe riconosciuto e, essendo a conoscenza della sua positività al Covid, ha informato la Guardia di Finanza. I militari hanno fatto i primi accertamenti e hanno segnalato la vicenda alla Procura.

Il pm Gaetano de Bari contesta al professionista in pensione anche il reato di falso, perché avrebbe sottoscritto, entrando nella sede territoriale della commissione invalidi, un’autocertificazione nella quale dichiarava di non essere positivo al Covid.

Immagine di repertorio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarantena violata nonostante la positività al Covid, indagato dirigente medico in pensione

BariToday è in caricamento