Salvini racconta gli effetti del piano sicurezza: "Reati diminuiti del 35% nel rione Libertà"

Il ministro dell'Interno aveva annunciato un maggiore dispiego di forze durante la sua visita di ottobre. Il periodo di riferimento è dal 9 agosto al 22 ottobre

Un calo dei reati del 35 per cento nel quartiere Libertà rispetto all'anno scorso. A confermarlo è il ministro dell'Interno Matteo Salvini, che ha preso in esame il periodo dal 9 agosto al 22 ottobre, confrontandolo con lo stesso del 2017. Il componente del Governo aveva già annunciato il focus sul rione barese durante la sua visita nel capoluogo.

VIDEO | La visita di Salvini nel rione Libertà

Grande sforzo delle Forze dell'Ordine per ottenere il risultato: 3.213 persone identificate, 197 posti di blocco, 1.195 veicoli controllati, 32 esercizi pubblici setacciati, 10 mezzi sequestrati, 6 veicoli rubati e recuperati, 414 controlli per gli arrestati ai domiciliari. "Non ci fermeremo qui - ricorda il ministro - intendiamo aumentare il controllo del territorio. C'è un ministro dell'Interno che non dimentica Bari e il quartiere Libertà. Voglio mantenere le promesse, correggendo anni di malgoverno di centrosinistra"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento