menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mense scolastiche, il Comune a caccia di evasori e morosi: all'appello manca un milione di euro

Proseguono i controlli di Palazzo di Città per recuperare gli importi non versati: 400 le lettere inviate finora a famiglie risultate non in possesso dei requisiti per l'esenzione. Altre 350 i solleciti per famiglie risultate morose

Tra recupero di morosi e lotta all'evasione, proseguono i controlli del Comune sulle mense scolastiche. "Ad oggi - spiega l'assessore alle Politiche educative Paola Romano - abbiamo inviato 350 lettere di sollecito ad altrettante famiglie che risultano morose, su un totale di 900 incassando  42mila euro e rateizzando altri 25mila euro sui 232 mila complessivi, un dato che ci conferma la correttezza della strada intrapresa. Se questa tendenza dovesse essere confermata, infatti,  nei prossimi sei/otto mesi riusciremo a recuperare quasi l’intera somma".

Un altro fronte della lotta ai 'furbetti' riguarda l'evasione. "Sono 400 - prosegue l'assessore Romano - le lettere inviate a quanti, a seguito di controlli sulle dichiarazioni rese all’atto dell’iscrizione al servizio, sono risultati non avere i requisiti previsti per l’esenzione. Ad oggi ci hanno risposto 230 famiglie  che hanno fornito la documentazione richiesta, ora al vaglio degli uffici che dovranno quantificare nuovamente il dovuto.  In questo caso la stima presunta del totale evaso è di circa 900mila euro. È nostra intenzione proseguire nell’azione di controllo sui servizi erogati ai cittadini, a garanzia sia della qualità degli stessi sia del rispetto delle regole che consentono di accedervi a costi esigui a quanti ne hanno diritto". 

Per oggi, intanto, è fissato il primo incontro della commissione mensa, in cui si discuterà dell’andamento del servizio con l'obiettivo anche, spiega Romano, di "rinforzare, come annunciato, i momenti di confronto e di partecipazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento