Cronaca

Mercatini anche nelle periferie? Riaperto il bando per Santo Spirito e Palese

Dopo il flop del 'primo giro', il Municipio V potrebbe avere le sue bancarelle natalizie nei due quartieri marinari a nord di Bari. Moretti: "Stessi criteri per quelli del centro murattiano"

Il mercatino natalizio 2014 di piazza Mercantile

Niente bancarelle al San Paolo e a Madonnella, probabilmente a Santo Spirito e Palese. Se nel centro murattiano i mercatini di Natale sono già attivi o stanno per aprire, nei quartieri periferici, dopo il flop dei bandi, qualcosa sembra muoversi, in particolare nel Municipio V. Sono stati riaperti (fino al 12), i termini per l'individuazione degli operatori che intendono allestire bancarelle e stand nei due quartieri marinari a nord del capoluogo.

Non erano pochi gli abitanti che si erano sentiti trascurati dalle iniziative del Comune nella zona e, questa volta, il tentativo potrebbe andare a buon fine, anche per la presenza certa, seppur limitata, di piccoli eventi per ravvivare il Municipio. Due diversi punti di aggregazione, a Palese e Santo Spirito, tre o quattro giorni prenatalizi per gli espositori.

In vendita ci saranno le stesse tipologie merceologiche presenti negli altri mercatini e, dal Comune, fanno sapere, che verrà applicato lo stesso metro di valutazione adottato per quello di piazza Massari, dove a ben 8 operatori non è stato concesso di esporre e vendere: "Verranno seguite le indicazioni degli assessorati - ha affermato il presidente del Municipio V, Gianni Moretti, - e auspichiamo che si possano allestire a breve. L'intero territorio, in ogni caso, è coperto con eventi per tutti". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatini anche nelle periferie? Riaperto il bando per Santo Spirito e Palese

BariToday è in caricamento