Natale, in arrivo cinque mercatini in centro

Mario Ferorelli: "Forse anche un sesto in piazza Mercantile". Rione Murat addobbato a festa in vista del 25 dicembre

Mercatini, bancarelle e alberelli. La circoscrizione San Nicola-Murat non perde tempo e domani approverà la delibera con cui si darà l’ok definitivo all’allestimento di cinque mercatini natalizi su tutto il rione murattiano. In totale sono 134 gli operatori commerciali coinvolti. Le aree prescelte sono corso Vittorio Emanuele (nelle vicinanze dell’assessorato all’Economia), piazza Umberto, l’area dell’ex Galleria Cavour, l’isola pedonale del liceo scientifico “Scacchi” e via Crisanzio (nei pressi dell’Ateneo). “Ci sarà, con ogni probabilità, un sesto mercatino in piazza Mercantile e sarà gestito dai commercianti del Borgo antico”, anticipa il presidente della circoscrizione Mario Ferorelli. Che poi aggiunge: “Non si venderanno cianfrusaglie, ma oggetti di artigianato, presepi, prodotti tipici e articoli di regalo natalizio; abbiamo selezionato gli operatori concentrandoci soprattutto sulla qualità dei manufatti che si andranno ad offrire”.

Le postazioni vendita saranno delle piccole baite costruite in legno. Partenza fissata per il 12 dicembre. Tutto però dovrebbe concludersi il giorno di Natale: “Purtroppo un regolamento comunale prevede che i mercatini di questo genere non possano durare più di 12 giorni – spiega Ferorelli – confidiamo nella giunta comunale affinché possa proporre una modifica capace di tenere in piedi i mercatini fino all’Epifania”.  Su via Argiro i commercianti hanno fatto una colletta per acquistare quattro alberi natalizi, che saranno poi addobbati  per impreziosire una strada che, più che pedonale, oggi sarebbe meglio definire “chiusa al traffico”.  

Sull’installazione di panchine e fioriere prima di Natale promessa da Ferorelli, il presidente della circoscrizione non perde la speranza: “Aspettiamo il parere della Soprintendenza, una volta incassato quello siamo in grado di operare per l’arredo urbano, ma è chiaro che serviranno almeno 15 giorni per collocare panchine e fioriere lungo la strada”. Su via Sparano verranno invece sistemati quattro grandi alberi di natale costruiti dal maestro Specchia. Confermate anche le luminarie in alcune dorsali del rione murattiano, grazie ad un accordo tra commercianti. “Si tratta di una operazione a costo zero per noi della circoscrizione che abbiamo concesso l’utilizzo del suolo pubblico”, continua Ferorelli. “Ma non volevamo lasciare il rione senza iniziative, così abbiamo deciso d’intraprendere un dialogo proficuo con gli operatori”. “Una cosa è certa – conclude Ferorelli – le circoscrizioni potrebbero fare molto di più se non vedessero azzerate le proprie dotazioni finanziarie su sport e cultura, ma tant’è”.

 

MERCATINI DI NATALE A BARI E PROVINCIA: LO SPECIALE DI BARITODAY

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Problema in volo sull'aereo Bari-Milano, il carrello non risponde ai comandi e il pilota fa dietrofront: atterraggio ok

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Fuga da film alle porte di Bari, inseguiti dai carabinieri dopo un furto a Casamassima si schiantano con l'auto: presi

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

Torna su
BariToday è in caricamento