Mercatino natalizio in piazza Massari, via otto stand

La decisione dopo un controllo: gli articoli esposti non erano in linea con i criteri fissati nel bando del Comune, che prevede la vendita di tipici locali, natalizi e artigianali

I mercatini in via Venezia

I prodotti messi in vendita non rispettavano le regole fissate dal Comune nel bando per i mercatini natalizi, e così otto dei 24 stand allestiti in piazza Massari hanno dovuto chiudere battenti. La scoperta ieri mattina, durante i controlli fatti nei gazebo che apriranno ufficialmente al pubblico questa sera.

Le bancarelle vendevano pentole, sciarpe e altri accessori, ma non prodotti artigianali come invece obbligatoriamente previsto dal bando. Sulla qualità dei prodotti messi in vendita e sul rispetto dei criteri previsti dal bando, l'assessore al Commercio Carla Palone aveva già annunciato controlli e intransigenza.

PALONE: "LE REGOLE VALGONO PER TUTTI" - “In vista dell’allestimento e dell’apertura di tutti i mercatini natalizi abbiamo ritenuto doveroso monitorare la situazione e assicurarci che si stesse adempiendo a tutte le indicazioni date in partenza - ha spiegato l'assessore al Commercio in una nota -. In particolare in piazza Massari abbiamo riscontrato l’esposizione di merci non conformi alle linee guida indicate nel bando pubblicato, condiviso con i Municipi. La nostra intenzione era quella di creare nelle piazze della città l’atmosfera tipica che si accompagna alle feste natalizie e per questo avevamo invitato i commercianti a partecipare solo con l’esposizione e la vendita di prodotti tipici, tra cui manufatti di artigianato locale e prodotti enogastronomici pugliesi. Ci è parso del tutto evidente che alcuni operatori di piazza Massari non rientrassero in questa categoria e per questo abbiamo chiesto loro rinunciare all’allestimento e di optare per una soluzione mercatale alternativa. Non è mai stata intenzione dell’amministrazione - prosegue Palone - ostacolare i commercianti o impedire loro di lavorare, ma i mercatini di natale rientrano in un politica di attrattività turistica del territorio che deve necessariamente seguire degli indirizzi di decoro. Gli operatori che sono stati invitati a lasciare piazza Massari potranno comunque optare per i mercati di merci vari aperti la domenica nei diversi quartieri. Dobbiamo essere intransigenti se vogliamo avviare un percorso serio rispetto a queste attività e se vogliamo che tutti si sentano in dovere di rispettare le regole. La stessa attenzione sarà riservata alla prossima apertura del mercatino di piazza Cesare Battisti e ai mercatini che si allestiranno nelle altre zone della città nelle giornate a ridosso del Natale".  

*Ultimo aggiornamento ore 19.15

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento