Cronaca Carbonara / Via Vaccarella

Dal bistrot alla ciclofficina: al mercato di Carbonara cinque progetti per giovani creativi

Domani la firma della convenzione tra associazioni e Comune nell'ambito di 'Young Market Lab', l'iniziativa per agevolare la creatività e l'imprenditorialità dei ragazzi con finanziamenti e agevolazioni

Cinque box del mercato di via Vaccarella, a Carbonara, saranno affidati ad altrettante associazioni per rivitalizzare la struttura grazie a progetti innovativi e condotti da gruppi di giovani: è il senso dell'iniziativa 'Young Market Lab', sperimentazione attiva da qualche mese e in procinto di vedere alzate le saracinesche dei locali. Le attività finanziate con un contributo a fondo perduto di 10mila euro sono una ciclofficina, un laboratorio di artigianato locale, uno spazio di design improntato al riuso, un punto di consulenza ingegneristico con corsi d'informatica e un bistrot con prodotti tipici del territorio, tra cui il pane di Carbonara. Domani, in Fiera, vi sarà la firma della convenzione tra i gruppi selezionati e il Comune. I ragazzi vincitori hanno ottenuto la concessione gratuita dei box fino al 30 giugno 2017 e potranno usufruire per 6 mesi di una consulenza dedicata, da parte di giovani professionisti dello Young Market Lab.

"Si tratta di una delle esperienze più innovative che si sta attivando nella città di Bari – commenta l’assessora Palone -. Un connubio unico tra riusco degli spazi e microimprendtoria giovanile.  Per questo abbiamo da subito assecondato l’entusiasmo dei ragazzi che sono l’anima e i corpi, nel vero senso della parola, del futuro del mercato di cui si stanno prendendo cura. Vederlii lavorare in questi mesi è stato molto proficuo, anche per noi amministratori che stiamo imparando insieme a loro tante cose nuove, anche rispetto alla risposta dei cittadini e degli operatori mercatali di fronte a novità e progetti di questo tipo. Siamo convinti che il mercato di via Vaccarella non potrebbe essere in mani migliori e cercheremo di replicare la stessa esperienza in altri luoghi non utilizzati della città, a partire dalla ex Manifattura dei Tabacchi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal bistrot alla ciclofficina: al mercato di Carbonara cinque progetti per giovani creativi

BariToday è in caricamento