Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Mercato ortofrutticolo completato e chiuso da sei anni. Melini: "Ritardi e soldi sprecati"

La struttura tra Mungivacca e Triggiano è costata, per ora, circa 20 milioni di euro. La consigliera d'opposizione: "Chiarimenti sull'esproprio non ancora avvenuto". Richiesta di informazioni anche da Caradonna (Misto)

Due interrogazioni in Consiglio comunale presentate pochi giorni fa, ultimo passaggio (per ora) della lunga vicenda riguardante il Maab, ovvero il mercato agricolo alimentare barese tra Mungivacca e Triggiano, opera completata dal 2010 e costata, al momento, circa 20 milioni di euro alla collettività e mai aperta. La struttura, comprendente 16 box, è gestita attraverso un consorzio che vede socio principale (all'85%) la Camera di Commercio di Bari e in misura minore il Comune e le associazioni che rappresentano gli operatori mercatali. I consiglieri Caradonna e Melini (entrambi del Gruppo Misto), in due interrogazioni separate, chiedono di far luce su alcuni aspetti che bloccherebbero il mercato, in particolare sull'atto di pochi giorni fa, della Giunta cittadina, che autorizza "la delega espropriativa alla società Maab" per acquisire le aree, procedura, evidentemente non perfezionata in precedenza.

Sulla questione è intervenuta proprio Melini: "Alla luce - spiega - del rinnovo tardivo della delega alla potestà espropriativa delle aree sulle quali sorge il Maab, delle sedute volutamente deserte dei Consigli comunali dedicati alle interrogazioni a risposta immediata nei quali era stata già posta la questione, e considerato il silenzio dell'Assessore Carla Palone sui ritardi con i quali l'Amministrazione sta gestendo il Consorzio del MAAB e sul relativo spreco di risorse pubbliche ho ritenuto necessario,  quanto mai urgente, interrogare e, quindi, ricevere risposte urgenti dal Sindaco e con lui da chi è delegato alla gestione di qualche decina di milione di euro con il MAAB oltre che delegato alla gestione del futuro degli Operatori che oggi vivono in condizioni disagiate nel Mercato Ortofrutticolo all'Ingrosso". Melini chiede anche chiarimenti sull'imminente chiusura (nel 2017) del Mercato Ortofrutticolo di via Caracciolo, con il conseguente trasferimento degli operatori proprio a Mungivacca: 16 box per circa 40 commercianti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato ortofrutticolo completato e chiuso da sei anni. Melini: "Ritardi e soldi sprecati"

BariToday è in caricamento