Carbonara, nuovo mercato delle pulci. Palone: "Vigileremo su merce e sicurezza"

Inaugurata la nuova location di via Vaccarella: 191 operatori autorizzati, dall'antiquariato agli lp, ma anche creazioni e giochi di una volta. L'assessore: "Disponibili a riaprire il bando"

Dopo mesi di attesa, ha finalmente aperto i battenti la nuova 'casa' degli hobbisti baresi, in via Vaccarella, a Carbonara. Un mercatino delle pulci in piena regola, messo su dal Comune che, assieme alla Prefettura, ha vagliato una ad una le richieste degli ambulanti, accettandone 191. L'area verrà presidiata anche dalle Forze dell'Ordine implementando sicurezza e decoro. Si chiude così (almeno si spera), la parentesi durata anni attorno allo Stadio San Nicola, dove ogni domenica si formava un 'suk' spesso fuori controllo con cumuli di rifiuti da smaltire: "E' andato tutto bene - ha spiegato l'assessore comunale al Commercio, Carla Palone - e c'era molta gente fin dalle prime ore del mattino".

Il presidio è scattato già alle 3 e poco più tardi è cominciato l'afflusso degli operatori. L'allestimento è stato rapido e ordinato: ogni hobbista ha una sua postazione numerata, con l'obbligo di non poggiare per terra la merce. Notevole l'afflusso degli avventori, incuriositi da antiquariato, lp, creazioni e giochi di una volta, favorito anche da una apertura straordinaria del mercato giornaliero, accolta favorevolmente da diversi operatori. A Carbonara non ci sono stati tentativi di 'intrusione', mentre a Japigia, i vigili hanno bloccato alcune persone che cercavano di allestire improvvisate bancarelle nella zona che in passato ospitava il mercato delle pulci

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Noi non abbasseremo la guardia - afferma Palone - e, da parte nostra ci sarà la massima disponibilità ad aprire nuovamente il bando per la partecipazione. I controlli verranno effettuati per molto tempo ma sono fiduciosa sulla collaborazione tra gli operatori che hanno l'obbligo di lasciare tutto pulito. Siamo soddisfatti di essere la prima amministrazione comunale a prendere in carico la questione trovando anche una soluzione. Vorremmo che il mercato diventi un punto di riferimento per l'intera area metropolitana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento