"Poca chiarezza" sul mercato ortofrutticolo, Melini: "Dov'è la proroga per gli operatori?"

Sopralluogo della consigliera comunale di Scelgo Bari: "La scadenza è a fine settembre. I concessionari 'brancolano nel buio' senza comunicazioni ufficiali"

"Tesserini scaduti nel 2016" e "poca trasparenza sul futuro e il passato": la consigliera comunale Irma Melini (Scelgo Bari) ha effettuato un nuovo sopralluogo nel Mercato di via Caracciolo, confrontandosi con gli operatori sulla situazione riguardante la struttura. Melini fa riferimento alla scadenza delle concessioni, oltre 40, in scadenza il prossimo 30 settembre: "La Giunta Decaro - afferma la consigliera comunale - ad oggi non ha deliberato nessun atto per garantire la proroga ai concessionari, che 'brancolano nel buio' a causa di mancanza di comunicazioni ufficiali".

Mercato ortofrutticolo di Bari, "concessioni siano a 7 anni"

Melini chiederà per iscritto al sindaco "di valutare, coerentemente con il passato, l'ipotesi di un rinnovo delle concessioni a 7 anni, precisando che è nostro dovere tutelare le imprese presenti che portano lavoro al oltre 2.500 famiglie. E su questo punto, oggi denuncio a malincuore che i duemilacinquecento tesserini emessi, proprio su mia richiesta due anni fa, sono scaduti e mai rinnovati alla data del 31 dicembre 2016. Peccato che quella misura identificativa rappresentò un costo per il Comune resosi necessario proprio per garantire, come si confà a qualsiasi struttura dedicata alla vendita all’ingrosso, la sicurezza (soprattutto dopo le numerose rapine mano armata) e il lavoro regolare di tutti gli operatori, dal facchino alla multinazionale che vi ha sede".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La consigliera: "L'area di via Caracciolo è nel degrado"

La consigliera, circa un mese fa, si era rivolta al prefetto di Bari,  Marilisa Magno "per denunciare lo stato di allarme dei mercatali vista l'imminente scadenza delle concessioni al 30 settembre prossimo, nonché dello stato di degrado nel quale versa il mercato di via Caracciolo, e della grande incertezza sulla ricapitalizzazione per 1 milione e mezzo (quota del Comune) del Mercato agroalimentare barese a Mungivacca (inaugurato e mai aperto in 10 anni)".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • "Servono misure severe ovunque in Italia": anche Emiliano segue la 'via De Luca' e non esclude il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento