rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Torre a Mare / Via Pitagora

Mercato via Pitagora, incontro Comune-operatori. Palone: "Più collaborazione per il decoro dell'area"

L'assessore al Commercio ha convocato i mercatali dopo le continue segnalazioni dei residenti, relative ai disagi legati alla presenza delle bancarelle: "Più controlli e multe, ma rinnoviamo anche invito a rispettare gli spazi pubblici"

Le segnalazioni dei residenti, relative a sporcizia e disagi causati dalla presenza delle bancarelle, non si fermano, e così il Comune ha deciso di convocare gli operatori del mercato giornaliero di via Pitagora, a Japigia, per cercare una soluzione, in attesa della costruzione del nuovo mercato coperto.

"Ho voluto incontrare gli operatori del mercato di via Pitagora - ha spiegato l'assessore al Commercio, Carla Palone - per mostrare loro le fotografie dell'incuria degli spazi che giornalmente vengono pubblicate sul mio profilo Facebook da parte dei residenti della zona e da parte di alcuni operatori che al contrario di altri collaborano e che svolgono il proprio lavoro nel rispetto delle regole. Nell'ultimo mese i controlli sono stati sono stati serrati e abbiamo multato più di 30 mercatali ma non è certamente questa la strada che vogliamo seguire. Non abbiamo intenzione di reprimere le attività economiche, specie il commercio su aree pubbliche per cui ci stiamo attivando anche a livello nazionale, abbiamo invece solo chiesto, e rinnoviamo l'invito, maggiore collaborazione agli operatori che devono lasciare puliti gli stalli assegnati e rispettare gli spazi pubblici, parcheggiare nelle zone assegnate e non sui marciapiedi, tutte azioni che impediscono ai residenti di vivere lo spazio cittadino". 

"Dobbiamo trovare un equilibrio tra le esigenze dei residenti con il libero diritto a vivere in ambienti decorosi e la presenza del mercato che svolge sicuramente un servizio utile agli stessi cittadini e che garantisce il lavoro di tante persone. Chiederemo ai residenti di continuare a segnalarci eventuali situazioni di inciviltà, l'attenzione sarà massima e non faremo sconti a chi non rispetta le regole, anche per riguardo di chi lavora e si impegna a rispettare questo patto. Il nostro ultimo obiettivo è quello di trasferire tutti gli operatori nel nuovo mercato coperto di via Pitagora, il cui progetto è stato presentato agli operatori proprio ieri sera".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato via Pitagora, incontro Comune-operatori. Palone: "Più collaborazione per il decoro dell'area"

BariToday è in caricamento