Messa in suffragio del boss, parla il parroco: "Addolorato, il Papa mi riceva"

La sua decisione di invitare la cittadinanza alla messa in suffraggio del boss ha suscitato indignazione e gli interventi della Questura e della Curia. Don Michele Delle Foglie pensa ad un appello a Papa Francesco: "Mi riceva come il padre accoglie figlio addolorato"

Don Michele Delle Foglie

Spiega che, in seguito agli interventi del Questore e del vescovo, "la famiglia ha revocato la prenotazione della messa a suffragio di Rocco Sollecito", e annuncia che sta pensando "di far giungere un appello a Papa Francesco affinché mi riceva come il padre accoglie un figlio nel dolore". 

A parlare, attraverso un messaggio inviato a Radionorba, è il parroco di Grumo, don Michele Delle Foglie, finito al centro delle polemiche per aver invitato la cittadinanza a partecipare alla messa in suffragio di un boss originario di Grumo, Rocco Sollecito, ucciso in Canada a maggio scorso.

Insieme ad indignazione e polemiche, il caso aveva sollevato anche l'intervento della Questura, che aveva disposto la celebrazione della funzione alle sei di mattina e in forma privata, e la dura condanna del vescovo. Alla fine, la messa non si è tenuta affatto, né alle 18.30 come inizialmente previsto, né alle sei come disposto dal Questore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le sante messe - scrive ancora il parroco - non si celebrano in onore dei defunti, le sante messe si celebrano a suffragio dei defunti e quanto più si è peccatori tanto si chiede la misericordia di Dio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento