Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca San Paolo

Metro Bari centrale-San Paolo, procedono i lavori per le nuove fermate

Il collegamento ferroviario sarà prolungato con la realizzazione di due nuove stazioni per unire il San Paolo al quartiere Cecilia di Modugno. Le nuove fermate saranno operative dai primi mesi del 2015

Procedono i lavori per le due nuove fermate della metro Bari centrale-San Paolo. Questa mattina l’Amministratore delegato di Ferrotramviaria S.p.A., Enrico Pasquini, ha effettuato un sopralluogo sul cantiere della nuova fermata denominata “Cecilia”, insieme al presidente della Regione, Nichi Vendola, all’Assessore Regionale ai Trasporti e alle Infrastrutture, Giovanni Giannini, a sindaci di Bari e Modugno, Emiliano e Magrone, e al Direttore generale dell’Azienda, Massimo Nitti.

L'OPERA - Il collegamento ferroviario, che già collega la stazione di Bari centrale delle Ferrovie del Nord Barese con il quartiere San Paolo, sarà prolungato con la realizzazione di due nuove fermate, “Cecilia” e “Delle Regioni”, andando ad unire il quartiere San Paolo di Bari ed il quartiere Cecilia di Modugno. I lavori, che prevedono la costruzione di una galleria lunga 1,5 km, sono stati suddivisi in due lotti, il primo dei quali, tra la fermata di” Ospedale S. Paolo” e la nuova fermata “Cecilia “, è in avanzato stato di esecuzione. La tratta 'Ospedale – Cecilia – Regioni' costerà circa 25 milioni di euro per il primo lotto e circa 20 milioni per il secondo (con il 60% di questi ultimi fondi garantiti dal governo tramite il Cipe ed il restante 40% ancora da reperire). Il termine dei lavori previsto per il primo lotto è a giugno 2014, con attivazione servizio viaggiatori nel 2015.

“Stiamo lavorando in una visione strategica – ha dichiarato l’Amministratore delegato, Enrico Pasquini - per migliorare l’accessibilità e la qualità della vita dei baresi con interventi infrastrutturali importanti e che si contraddistinguono per la continuità. Solo due mesi fa abbiamo inaugurato il collegamento con l’aeroporto Karol Woytjla ed oggi, come promesso in quell’occasione, siamo nuovamente qui per testimoniare concretamente il nostro impegno"

 “L’opera – ha precisato Massimo Nitti - consentirà di sfruttare pienamente le potenzialità della linea. Questa infrastruttura non è soltanto al servizio del quartiere S. Paolo ma è un’opera per tutti i baresi ed oggi è doveroso per noi ringraziare gli utenti che hanno risposto con entusiasmo al nostro impegno. I dati di traffico in continua crescita dimostrano il successo del collegamento metropolitano: con una previsione di 1.126.309 passeggeri a dicembre 2013 con un trend di crescita dal 2009 che si stima pari all’80%”.

“Dopo le tratte della stazione centrale-San Paolo, stazione-aeroporto e della Bari-Bitritto già in costruzione - ha dichiarato il sindaco Emiliano - questo è il quarto tronco di metropolitana la cui realizzazione è stata avviata negli ultimi anni a Bari. Ed è il frutto di un complesso lavoro di programmazione e di reperimento delle risorse, cominciato appena sono diventato sindaco"

“La realizzazione del prolungamento della metropolitana del San Paolo, dalla fermata Ospedale fino alla fermata Cecilia - ha detto Antonio Decaro, consigliere delegato del sindaco alla Mobilità - consentirà ai residenti della zona Cecilia di Modugno e del quartiere San Paolo di raggiungere il centro della città di Bari in pochi minuti. Quando abbiamo ottenuto i finanziamenti ministeriali per la sua costruzione, sapevamo che quest’opera avrebbe contribuito in maniera decisiva a riconnettere una significativa parte di territorio con la stazione centrale, migliorando la qualità della vita di migliaia di cittadini e riqualificando l’intera area. Quest’opera inoltre prevede la realizzazione di impianti tecnologici che permetteranno di ridurre i tempi di attesa sull’intera tratta. Dopo anni di programmazione, Bari sta assumendo sempre di più la dimensione di area metropolitana”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro Bari centrale-San Paolo, procedono i lavori per le nuove fermate

BariToday è in caricamento