Cronaca

Metro San Paolo, l'attesa per la fermata Cecilia. La Regione: "Nessuna preoccupazione"

L'assessore pugliese a i Trasporti, Giannini: "La Regione deve trovare le risorse per attivarla". Entro due mesi Ferrotramviaria potrebbe chiedere l'autorizzazione all'esercizio

"Nessuna preoccupazione" per l'inaugurazione della fermata Cecilia della Metropolitana Bari-San Paolo. L'assessore regionale pugliese ai Trasporti, Gianni Giannini, a margine, questa mattina, della presentazione dei nuovi treni acquistati da Ferrotramviaria, è intervenuto sulla vicenda dell'opera attesa da anni, praticamente completata ma non ancora in esercizio a causa del taglio da 30 milioni di euro previsto dal Piano Nazionale per i Trasporti, annunciato a dicembre dal governatore Emiliano: “La fermata Cecilia è in via di ultimazione ed appena sarà collaudata – ha aggiunto Giannini - la Regione dovrà trovare le risorse per metterla in esercizio. Non c’è alcuna preoccupazione ed anzi la Regione ha già inserito nella propria programmazione per i Fesr 2014-2020 il completamento della metropolitana”. Sul tema ha parlato anche il direttore di Ferrotramviaria, Massimo Nitti: “I lavori per della metro sono terminati nella parte infrastrutturale a novembre mentre sono in corso gli ultimi test sulla parte tecnologica. Riteniamo che entro un mese e mezzo si possa chiedere autorizzazione ad apertura esercizio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro San Paolo, l'attesa per la fermata Cecilia. La Regione: "Nessuna preoccupazione"

BariToday è in caricamento