Cronaca

Sorpreso dagli agenti a trasportare seppie, li minaccia con due coltelli: denunciato

L'episodio è avvenuto oggi sul lungomare. Dovrà rispondere di minacce aggravate a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di coltello

Minacce aggravate a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di coltello: sono i reati per cui è stato denunciato un uomo, sorpreso dagli agenti della Locale sul lungomare barese mentre era intento a trasportare diversi chili di seppie con l'acqua di mare raccolta dallo specchio d'acqua antistante la città vecchia, per poi tagliarle stendendole sugli scogli e sul parapetto del lungomare. Alla diffida degli agenti l'uomo ha risposto minacciandoli e brandendo i coltelli che aveva con sé.

L'uomo è stato fermato ed accompagnato al Comando, dove è stata formalizzata la denuncia in stato di libertà; i due coltelli sono stati invece sequestrati. "È bene ricordare che sul lungomare antistante la città vecchia - spiegano dalla Locale - vige altresì il divieto di utilizzo dell'acqua del mare raccolta in quello specchio d'acqua come disposto da una Ordinanza sindacale del 1984 mai abrogata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso dagli agenti a trasportare seppie, li minaccia con due coltelli: denunciato

BariToday è in caricamento