menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Estorsioni e minacce a imprenditore del Libertà: blitz all'alba, 8 arresti

Operazione della Squadra Mobile: le ordinanze sono state emesse dal gip del Tribunale di Bari su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia

Blitz, alle prime luci dell'alba, della Squadra Mobile di Bari, che ha arrestato 8 persone (tra loro un incensurato) accusate, a vario titolo, di estorsione ai danni di un imprenditore del quartiere Libertà. Le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state emesse dal Gip del Tribunale su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia. I reati contestati, a vario titolo, sono di estorsione aggravata, tentata estorsione e minaccia, in concorso, tutti aggravati dall’utilizzo del metodo mafioso.

L'OPERAZIONE: I NOMI DEGLI ARRESTATI

Le indagini, avviate appena 10 giorni fa,  dopo la denuncia dell'imprenditore, sono state condotte con l'ausilio delle telecamere della zona, consentendo l'identificazione degli arrestati. Il gruppo, in base all'inchiesta coordinata dalla pm Lidia Giorgio, avrebbe, sottratto all'uomo ua Range Rover Aziendale, chiedendogli 100mila euro da versare entro pochi giorni e un'altra vettura. Lo stesso gruppo, secondo quanto denunciato dall'imprenditore, lo avrebbe già avvicinato nello scorso periodo natalizio chiedendogli una somma di 5mila euro "per fare trascorrere buone feste ai famigliari del capoclan" (per gli inquirenti sarebbe Vito Valentino, in carcere per un omicidio), denunciando la vicenda. I malviventi sarebbero quindi passati alle minacce affinché la denuncia venisse ritirata. L'imprenditore è andato però fino in fondo: oggi gli 8 arresti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"C'è speranza per tutti, persino per voi", l'appello di Checco Zalone per ritrovare il furgone rubato agli atleti di calcio in carrozzina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento