Cronaca

Lei lo respinge, lui la perseguita: insulti e minacce al ristorante, poi l'appostamento sotto casa

L'uomo, un 70enne, è stato bloccato dai poliziotti la notte di Ferragosto: in auto attendeva il rientro a casa della vittima, dopo averla insultata e palpeggiata mentre la donna si trovava in un locale con alcuni amici

Una conoscenza stretta appena qualche giorno prima, il rifiuto della donna di intraprendere una relazione. E' bastato questo a far sì che lui, un 70enne di Polignano, cominciasse a 'perseguitare' la sua vittima. 

L'uomo è stato bloccato e denunciato per i reati di violenza sessuale e minacce gravi dai poliziotti delle Volanti la notte di Ferragosto, mentre, fermo in auto, attendeva il ritorno a casa della donna. Poco prima, l'aveva raggiunta in un ristorante di Noicattaro, dove la vittima si trovava con alcuni amici, insultandola e minacciandola di morte, arrivando anche a palpeggiarla prima di allontanarsi. Quindi 'l'appostamento' sotto casa, interrotto dall'intervento della polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lei lo respinge, lui la perseguita: insulti e minacce al ristorante, poi l'appostamento sotto casa

BariToday è in caricamento