Cronaca

Fabio e Mingo: "Licenziati da Striscia con una mail. Siamo increduli"

I due ex inviati di Striscia la Notizia hanno espresso la loro posizione dopo il licenziamento da parte della direzione del programma: "Non ci hanno consentito - spiegano - un diritto di replica"

Mandati via "dopo 19 anni" attraverso una mail in cui, tra le motivazioni, si fa riferimento a una presunta inchiesta della Procura di Bari della "quale evidentemente non ci viene mosso alcun addebito non avendo ricevuto alcuna comunicazione in proposito". Mingo e Fabio, ex inviati del Tg satirico di Canale 5, il cui rapporto è stato risolto dalla direzione del programma a causa di due servizi ritenuti falsi, hanno espresso la loro posizione attraverso un comunicato in cui "Nell’esprimere incredulità e stupore per il trattamento che ci è stato riservato senza consentirci alcun diritto di replica e senza rispondere alle nostre reiterate richieste di incontro" ribadiscono "la correttezza dell’attività svolta in questi anni esclusivamente come attori". Il programma, nei giorni scorsi, ha ufficialmente aperto le selezioni per ricercare i loro sostituti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabio e Mingo: "Licenziati da Striscia con una mail. Siamo increduli"

BariToday è in caricamento