Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Il ministro Giannini a Bari, la contestazione degli studenti: "Questa non è la riforma che vogliamo"

Striscioni e proteste davanti all'istituto Majorana del San Paolo, dove il ministro dell'Istruzione ha fatto tappa per discutere delle proposte di riforma del governo contenute nel progetto 'La Buona scuola'. Dura contestazione dell'Uds: "Questa consultazione è una farsa"

Striscioni di protesta e contestazione degli studenti per la visita del ministro dell'Istruzione Giannini nella sede dell'istituto Majorana al San Paolo.

Ragazzi della scuola e studenti provenienti da altri istituti hanno dato vita ad un sit-in 'accogliendo' così il ministro, al Majorana per discutere delle proposte contenute ne 'La buona scuola', il piano di consultazione pubblica lanciato dal governo per la riforma scolastica.

Il rappresentante d'istituto del Majorana, Francesco Cantalice, ha sottolineato il problema del sovraffollamento delle aule: "Come si può insegnare - ha detto - in classi con più di 35 studenti?". Critiche anche sul piano scuola: "Una riforma della scuola che introduce i privati all'interno delle scuole, che afferma che la scuola è fondata sul lavoro e che esalta la competitività non avrà mai il nostro consenso. La consultazione in atto è in realtà una farsa, si tratta di propaganda, non c'è la reale volontà di ascoltare gli studenti", ha dichiarato Arianna Petrosino dell'Unione degli Studenti. "Lo striscione che abbiamo esposto - ha continuato - recita 'I diritti non si meritano, vogliamo istruzione gratuita e reddito'. Riteniamo scandaloso che nel piano scuola non si faccia parola del diritto allo studio".

Gli studenti hanno consegnato al ministro una copia dell'AltraRiforma e dello statuto degli studenti in stage, proposte elaborate nel corso degli ultimi anni nelle scuole e nelle piazze. Ma, affermano in una nota gli studenti, "Il ministro non ha risposto a nessuna delle critiche. È evidente - proseguono - la vera faccia del governo: da una parte afferma di voler ascoltare gli studenti, nella realtà si rifiuta di darci risposte".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministro Giannini a Bari, la contestazione degli studenti: "Questa non è la riforma che vogliamo"

BariToday è in caricamento