Operaio 24enne morto sul lavoro, l'omaggio della Fipav: "Minuto di silenzio durante il campionato di pallavolo"

Davide Di Gioia, di Adelfia, praticava lo sport a livello agonistico. "Sia monito per le problematiche connesse alla sicurezza degli ambienti di lavoro" spiega la Fipav Bari-Foggia

Davide Di Gioia durante una partita

Un minuto di silenzio durante tutte le partite del week-end dei campionati di pallavolo di ogni serie e categoria. Vuole omaggiare così il Comitato provinciale Bari-Foggia della Federazione italiana pallavolo, Davide Di Gioia, l'operaio 24enne deceduto dopo essere caduto dal tetto del capannone su cui stava lavorando. La giova vittima, infatti, praticava lo sport a livello agonistico, da qui l'idea di "rendere omaggio a tutti i ragazzi e alle ragazze - spiegano dalla Fipav Bari-Foggia - che calcano i nostri campi e che lottano per conquistare un posto di lavoro resistendo a mille difficoltà pur di non emigrare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il minuto di raccoglimento sarà osservato nelle gare di sabato 2 e domenica 3 febbraio. Un gesto che vuole essere "anche un monito rispetto alle problematiche - conclude la nota - connesse alla sicurezza degli ambienti di lavoro e di tutela di tutti i nostri ragazzi che devono trovare nel lavoro quotidiano l'occasione per poter concretizzzare i propri sogni senza dover mettere a repentaglio la vita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento