menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tra i cassonetti spunta il 'salottificio': armadi, specchi e comodini abbandonati in via Pizzoli

La denuncia è finita sulla bacheca del sindaco Decaro: "Beccate chi ha fatto questo schifo e date a loro una punizione esemplare" scrive l'utente. La rabbia dell'assessore Petruzzelli: "E' una vergogna"

Comodini, specchi e altri arredi abbandonati a pochi passi dall'isola ecologica. Gli incivili colpiscono ancora nel quartiere Libertà: a essere presa di mira questa volta è via Pizzoli, dove sono stati lasciati diversi rifiuti ingombranti vicino ai cassonetti. Una situazione che non è sfuggita a un passante, che ha subito denunciato l'accaduto sulla bacheca Facebook del sindaco di Bari, Antonio Decaro. "Beccate chi ha fatto questo schifo e date a loro una punizione esemplare" la richiesta dell'utente al primo cittadino.

L'intervento Amiu e la reazione dell'assessore Petruzzelli

In seguito alle segnalazioni, la zona è stata ripulita da Amiu. Ma l'assessore all'Ambiente Pietro Petruzzelli ha stigmatizzato l'episodio con un post su Facebook: "È davvero assurdo che qualcuno pensi di poter trattare le strade come discarica personale, fregandosene di tutti gli altri cittadini. È davvero assurdo che le persone preferiscano buttare tutto per strada invece di chiamare il servizio di ritiro ingombranti. È davvero assurdo che l'inciviltà di alcuni dobbiamo pagarla tutti noi che siamo così costretti anche a vedere le nostre strade ridotte uno schifo. Dite quello che volete, ma la colpa di tutti questi mobili buttati per strada non è né del Comune né dell'amiu ma di alcuni cittadini che disprezzano la nostra città e tutta la comunità".

66338728_10218946269877848_7162134570563796992_n-2.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento