Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Modugno: l'ex cementeria come la Fibronit, l'allarme di "Italia Giusta"

Il Movimento "Italia Giusta secondo Costituzione" lancia l'allarme sul pericolo amianto nell'area dell'ex cementeria di Modugno e denuncia l'assenza di adeguate cautele durante i lavori di demolizione effettuati nella zona

L'ex cementeria di Modugno (foto Giovanni Buttiglione/Sudcritica)

L'ex cementeria di Modugno come l'ex Fibronit di Bari. A lanciare l'allarme è il movimento "Italia Giusta secondo Costituzione" guidato dal magistrato Nicola Magrone, che denuncia nell'area la presenza di "un alto grado di inquinamento da amianto", già riscontrato negli anni scorsi dall'Arpa Puglia e tuttavia ignorato e sottovalutato dall'amministrazione comunale.

Sulla rivista on line "Sudcritica" che fa capo al movimento, Nicola Magrone pubblica un'approfondita inchiesta, ricostruendo le vicende relative all'ex cementeria, citando puntualmente i documenti che dimostrerebbero la presenza di amianto nell'area e le numerose richieste di intervento inoltrate dai cittadini all'amministrazione comunale. Una situazione, quella dell'ex cementeria, allarmante e di grave pericolo per salute della cittadinanza, che secondo "Italia Giusta" avrebbe già prodotto vittime tra i modugnesi.

"Stabilito che il problema amianto nell’area della ex cementeria di Modugno non è affatto risolto [...] - scrive Magrone al termine della sua inchiesta in più puntate - va, ancora e indilazionabilmente, stabilito quale sarà la destinazione di quell’area una volta “bonificata compiutamente”. Il sospetto è che, anziché destinare quella zona a parco pubblico dedicato alla memoria del dr. Pinuccio Loiacono (tra le vittime dell'inquinamento da amianto della zona dell'ex cementeria), si voglia utilizzare l'area per costruire nuove case. Una vicenda che, davvero, ricorda molto da vicino quella della Fibronit di Bari nei suoi più recenti sviluppi.

Intanto il movimento "Italia Giusta" annuncia nuove iniziative pubbliche per tenere l'attenzione sul tema dell'inquinamento da amianto e chiede che il sindaco di Modugno "dia alla comunità tutte le informazioni necessarie e documentate sull'attuale stato dell'ex cementeria e sulla destinazione dell'intera area".

 

VIDEO: I LAVORI DI DEMOLIZIONE NELL'EX CEMENTERIA
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modugno: l'ex cementeria come la Fibronit, l'allarme di "Italia Giusta"

BariToday è in caricamento