Cronaca

Modugno: dall'associazione Onlus Village campagna contro la violenza su donne e bambini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Donne trattate come bestie dai compagni. Bambini maltrattati dai loro padri. Costretti ad aver paura proprio di chi dovrebbe difenderli. Sono le vittime di violenza domestica, situazioni che andrebbero tutelate.

Denunciare la violenza domestica per una donna non è un espediente per avere condizioni migliori di separazione, ma una decisione dolorosa per uscire da un trauma profondo dopo molta sofferenza, anche assieme ai propri figli, rispetto ad una persona che si è amata.

L'Associazione Onlus Village Modugno ricorda che il minore che ha subito direttamente atti di violenza dal padre o ha assistito a forme di violenza fisica sessuale psicologica e verbale contro la madre o su altre figure affettive di riferimento, subisce conseguenze devastanti sotto ogni punto di vista, nel breve e lungo termine, e potrebbe riprodurre quei comportamenti.

La violenza domestica è una realtà in Italia ed in Europa ancora oggi molto diffusa e poco denunciata, per queste motivazione l' Associazione Village Modugno ha deciso di avviare una campagna contro la violenza sulle donne aprendo uno sportello antiviolenza. Chi volesse denunciare o chiedere consulenza un team di educatori e psicologi sarà a disposizione di donne e bambini.

SEDE DI MODUGNO (BARI):

Via Loiacono, 18 70026
Modugno (Ba)
Presidente: Andrea Talarico
Responsabile zonale:
Carlo Rella

Tel. 339/8652918
e.mail: carlo.rella@libero.it

SEDE DI BARI JAPIGIA:

Via Natale Loiacono c/o
Centro Commerciale
La Mongolfiera Ipercoop
Presidente: Andrea Talarico
c/o Piazzetta Della Pace:
ore: 17.30 - 19.30 lun / ven
Tel. 3314265918 - 345/9490828
328/7110263
e.mail : assovillage@libero.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modugno: dall'associazione Onlus Village campagna contro la violenza su donne e bambini

BariToday è in caricamento