Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Modugno, l'indennità del sindaco devoluta in 31 borse di studio

Ieri la coinvolgente cerimonia svoltasi all'Istituto Tommaso Fiore tra musica e spettacolo: il fondo, voluto dal primo cittadino Magrone, resterà attivo almeno per la durata del suo mandato

Trentuno borse di studio per gli alunni "meritevoli e bisognosi", finanziate a Modugno con l'indennità del sindaco Nicola Magrone. L'idea del primo cittadino, rivolta ai ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori della città barese, si è concretizzata ieri sera con la consegna ai vincitori nel corso della serata-spettacolo svoltasi nell'Istituto Tommaso Fiore. Assieme alle 31 borse, assegnate con criteri di reddito e merito, sono stati dati, ad altri 120 ragazzi, 'attestati' di stima da parte del sindaco, dei docenti delle scuole, della Fondazione Onlus Popoli e Costituzioni: quest'ultima si è occupata dell'assegnazione delle borse il cui valore varia dai 200 euro per i più piccoli ai 400 euro. 

Una cerimonia divertente e coinvolgente, condotta dalla speaker di Radio Canale 100, Laura Ragno, nella quale attori, registi e musicisti si sono alternati sul palco con spettacoli di marionette ed esibizioni di cori formati dai bimbi delle scuole. ll fondo creato con le indennità del primo cittadino resterà attivo per tutta la durata del mandato ed è "aperto - afferma Magrone -  ai contributi di chiunque trovi giusto incrementarlo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modugno, l'indennità del sindaco devoluta in 31 borse di studio

BariToday è in caricamento