menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Modugno, mitragliette e pistola nascoste in giardino: arrestato 47enne

Le armi clandestine, complete di munizioni, scoperte dai carabinieri durante una perquisizione nell'abitazione. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato condotto in carcere

Due mitragliette, una pistola, e cartucce di vario calibro: un vero e proprio arsenale clandestino, nascosto nel giardino di casa. A scoprire le armi, detenute da un 47enne di Modugno, sono state scoperte dai carabinieri, che hanno arrestato l'uomo con l’accusa di detenzione illegale di armi clandestine e munizioni.

Durante una perquisizione, i militari, giunti in giardino, hanno notato la presenza di un pezzo di terra rimosso di recente. Un dettaglio che ha insospettito i carabinieri, che hanno voluto vederci chiaro e hanno cominciato a scavare, anche alla luce del nervosismo mostrato dall'uomo. E' così spuntato fuori un borsone, nel quale sono state trovate una mitraglietta cal. 9 priva di matricola, una mitraglietta Skorpion cal. 9, dotata di caricatore contenente 15 cartucce, una pistola cal. 9 con matricola abrasa, sei cartucce cal. 45 e 7 cartucce cal. 7.65.

Scattate immediatamente le manette ai polsi dell’uomo, la Procura della Repubblica di Bari ha disposto per lui il trasferimento in carcere. Sulle armi sequestrate, invece, sono in corso indagini volte ad individuarne la provenienza, nonché accertamenti, di natura tecnico-balistica, della Sezione Investigazioni Scientifiche, finalizzati a stabilirne l’eventuale utilizzo nei recenti eventi delittuosi verificatisi nella zona. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento