menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Comune di Modugno

Il Comune di Modugno

Modugno, piazza Pio XII cambia volto: presto la gara per i lavori

Via libera della giunta Magrone al progetto per la riqualifcazione della zona, con la creazione di una nuova piazza, circa 3000 metri quadrati di verde, un'area giochi per bambini e riorganizzazione dell'illuminazione pubblica

Una radicale trasformazione dello slargo tra via Di Vittorio, via Fermi e via Po, a Modugno. Un’area di quasi 30.000 metri quadrati, nella quale è prevista la realizzazione di una nuova grande piazza pavimentata, una superficie a verde di circa 3000 metri quadrati, una fontana con giochi d'acqua, area giochi per bambini e riorganizzazione dell'illuminazione pubblica.

Il progetto è stato licenziato dalla giunta Magrone e sarà finanziato con i fondi approvati dalla Regione Puglia sulla base delle indicazioni di massima della necessità di riqualificazione contenute nel documento di Rigenerazione urbana del 2011. Nell'area interessata dalla riqualificazione è previsto anche il riordino delle strade, attraverso isole spartitraffico, rotatorie, dissuasori e il rifacimento dei manti stradali per circa 10.000 metri quadrati. 

L'obiettivo è quello di realizzare nuovi luoghi di incontro per adulti e bambini, con la creazione di un 'polmone verde' che sarà composto da 300 piante di diverse essenze arboree. Tra le altre opere previste, il rifacimento o ripristino dei marciapiedi, l’installazione di panchine, di cestini gettacarte provvisti di posacenere, di rastrelliere per le biciclette e di impianti di irrigazione. Ma nel progetto sono inseriti anche i sottoservizi, per i quali è stato previsto un ampliamento della rete pluviale esistente con l’aggiunta nell’area di nuovi tronchi di fogna bianca.

"Vista l'attuale complessa spazialità dell’area di Piazza Pio XII - spiega una nota del Comune che dà notizia del progetto - la  un tale articolato intervento si pone l'obiettivo di restituire armonia architettonica e urbana al quartiere, fornendogli la possibilità di nuovi luoghi aggregativi e riconnetterlo, così, pienamente al resto della città di Modugno. Un obiettivo che, più in generale, è proprio dell’Amministrazione Magrone: valorizzare le aree urbane, riconsegnarle alla fruizione pubblica per mettere in campo la migliore forma di contrasto ai rischi di degrado e vandalismo".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento