menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una piazza, nuovo verde e aree giochi per bambini: al via la riqualificazione del quartiere Cecilia

Cantiere aperto nel rione alla periferia di Modugno. Il sindaco Magrone: "Interveniamo in una zona troppo a lungo dimenticata"

Partono i lavori di riqualificazione nel quartiere Cecilia, alla periferia di Modugno. Gli interventi avviati dalla giunta Magrone, dell'importo di 300mila euro finanziati con fondi europei (PO FESR 2007-2013), prevedono una piazza pavimentata con area giochi per bambini, la sistemazione della viabilità, il rifacimento del manto stradale e il recupero di ampie zone di verde con installazione di aiuole e nuova alberatura.

La riqualificazione - sottolineano dal Comune - interessa una zona che "non è mai stata oggetto di interventi conservativi e migliorativi". "In una città che da oltre vent’anni non conosce opere pubbliche di qualche rilevanza - commenta il sindaco Nicola Magrone - sono stati aperti solo nel 2016, in contemporanea, ben 7 cantieri se consideriamo anche il restauro di Palazzo Santa Croce e il rifacimento a regola d'arte di importanti parti strutturali delle Piscine Comunali. Stiamo cioè lavorando a 360 gradi per la riqualificazione di spazi collettivi, piazze, strade e palazzi all’insegna della loro valorizzazione, del risanamento ambientale, del decoro urbano e di una migliore qualità della vita".

Il PROGETTO - L'intervento - spiega una nota del Comune di Modugno - avvia la riqualificazione di aree centrali del rione: via G. La Pira, via Pordenone, via Sicilia, via Liguria, via Toscana, Via Puglie. In particolare, via Toscana sarà interessata dalla creazione di una piazza di circa 1000 mq con pavimentazione colorata (betonella in vari formati) e dalla installazione di un’area giochi per bambini (circa 120 mq) con altalene, scivoli, giochi a molla e idonea pavimentazione antitrauma. In tutte le aree oggetto della riqualificazione si provvederà al ripristino dei marciapiedi deteriorati o rotti (sostituiti con una pavimentazione in marmette colorate sabbia modello tipo pietra) e vi saranno panchine, cestini portarifiuti e rastrelliere per biciclette. Il progetto prevede, inoltre, la realizzazione di aree di verde per circa 300 mq con la creazione di aiuole e la piantumazione di nuovi giovani alberi. Sono numerose, infatti, le essenze arboree (circa 100) che faranno da coronamento alle viabilità. Viabilità che beneficerà di una risistemazione dal momento che nel progetto è inserito il rifacimento di manti stradali per circa 8000 mq.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento